La piattaforma StartupItalia e il Main Hub COPERNICO hanno deciso di avviare una partnership per favorire la nascita e la crescita di nuove iniziative imprenditoriali.

Il fine ultimo è dare vita a una nuova community italiana dell’innovazione e creare occasioni per fondatori, freelance e imprese di interagire, condividere buone pratiche, fare networking, contaminarsi e sviluppare progetti di open innovation.

I punti cardinali del progetto

In primo luogo, un hub dedicato sarà inaugurato a ottobre nel nuovo spazio di Copernico Zuretti: un centro di 8.000 mq con cortile interno, che ospiterà 80 uffici con oltre 400 postazioni, coworking con circa 90 postazioni, 13 sale meeting, 5 aree break, 2 lounge, 4 sale dedicate a eventi e formazione e un caffè/ristorante, welcome area. StartupItalia ha lanciato il progetto a dicembre, in collaborazione con Marco Montemagno e Nana Bianca.

In aggiunta, la community di StartupItalia avrà accesso a tutti gli spazi COPERNICO presenti nelle città di Milano e Torino, e la membership verrà poi estesa ai nuovi centri in apertura lungo tutto lo stivale.
COPERNICO avrà a sua volta accesso a UP: nuovissima digital academy di StartupItalia per le professioni del futuro, la tecnologia e la nuova imprenditoria in Italia, creata in Joint Venture con Marco Montemagno.

Le due realtà intendono inoltre collaborare per lo sviluppo congiunto di contenuti relativi al mondo dello smart working, facendo leva sui punti di vista privilegiati delle due aziende in questo mercato.

Due punti di vista

Con questa collaborazione, COPERNICO vuole rafforzare la propria presenza nel mondo milanese delle startup, degli investitori e professionisti dell’innovazione. Dal lancio nel 2015, il Main Hub ha sempre avuto come scopo quello di rilevare i grandi cambiamenti del mondo del lavoro e tradurli in spazi adatti ad ogni esigenza.

Secondo Pietro Martani, Amministratore Delegato di Copernico Holding S.p.A., questo accordo consentirà di mettere a sistema il know-how e le competenze relative all’innovazione dei membri della community, creando un contesto di contaminazione che favorisca la crescita di persone e progetti. L’AD ha commentato: «Siamo particolarmente lieti di lavorare con StartupItalia nella creazione di un distretto dell’innovazione, una piattaforma realmente connessa per startup, aziende e investitori, andando così a creare un’enorme opportunità per l’ecosistema italiano».

StartupItalia si propone, grazie alla partnership, di accompagnare le startup italiane attraverso una serie di attività che comprendono – oltre all’hub in Copernico Zuretti – anche la creazione di eventi e la realizzazione di una piattaforma data driven e di una nuova digital academy, pensata per l’insegnamento delle professioni del futuro.

David Casalini, CEO e cofondatore di StartupItalia, sottolinea che il progetto è ambizioso ma concreto, e punta a far evolvere la media company in un vero e proprio interprete dell’ecosistema startup italiano. «Siamo contenti di costruire questo percorso all’interno di un network come quello di COPERNICO, che condivide la nostra energia a favore della nascita e della crescita di nuove iniziative imprenditoriali».

I due interlocutori del progetto

Copernico è un Main Hub che copre un ecosistema digitale completo: dal web marketing alla formazione, ICT e software houses, ma anche consulenza. Con oltre 1300 members e 280 aziende – tra professionisti, startup, PMI e Big Corporations – offre una rete di luoghi di lavoro e servizi dedicati allo smart working, con 14 sedi in Italia e 2 all’estero.

StartupItalia è una PMI innovativa fondata nel 2016 che oggi conta 82 clienti attivi, un team di 20 professionisti a Milano e Firenze, e più di 600 autori. Si autodescrive come “la più grande piattaforma italiana dedicata all’ecosistema startup”: la sua testata editoriale, diretta da Anna Chiara Gaudenzi, spazia dal digitale all’economia circolare, dal sociale alla cybersecurity, dall’intelligenza artificiale alla blockchain, fino a sport, fintech ed education.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here