C’è un’importante novità per la formazione Tessile-Confezione del Fashion italiano e per Novara, uno dei più importanti poli industriali della Moda in Italia, dove diversi brand leader di settore hanno le sedi operative in cui progettano e producono le loro collezioni: Istituto Secoli apre in città una scuola dedicata nello specifico alla figura del prototipista, tra le più ricercate nel comparto.

L’idea di questa iniziativa è nata da Antia (nella persona del Presidente A. Gregotti) e da Istituto Secoli a partire dalle richieste delle aziende, che necessitano di grande specializzazione e professionalità in produzione e si scontrano invece con una grave carenza di prototipisti.

L’unicità del progetto formativo, il quale ha incontrato subito il supporto del comune di Novara, risiede infatti anche nella collaborazione di diversi brand, che hanno deciso di unire le forze per fare fronte all’esigenza sempre più impellente di un ricambio generale dei tecnici: Gucci, Herno, IN.CO., Versace e Zamasport.

[da sx] Davide Bossi, Operations Director Herno; Daniele Buso, RTW Industrial Operations Director Gucci; Alessandro Cannelli, Sindaco di Novara; Matteo Secoli, Presidente dell’Istituto; Simone Pivaro, AD IN.CO.; Luigi Greppi Cappa, CEO Zamasport

I dettagli del corso per prototipisti

Il corso “Prototipia del prodotto Moda” avrà inizio a ottobre 2022 e si suddividerà in due semestri full time, per un totale di 10 mesi: per il primo anno sarà riservato a 20 studenti neodiplomati o lavoratori di età compresa tra i 18 e i 25 anni, con la prospettiva di aumentare le partecipazioni in futuro.

L’obiettivo è coltivare le conoscenze alla base del “saper fare” che da sempre contribuisce a definire l’esclusività del prodotto Made in Italy: la nuova scuola lo farà integrando le metodologie e l’esperienza del team Secoli con le competenze professionali delle aziende del territorio.

Queste ultime non contribuiscono solo a livello economico, anzi sono coinvolte in tutti gli aspetti del progetto, che è stato studiato espressamente sulle loro richieste ed esigenze produttive. I brand parteciperanno in modo attivo inviando in prima persona i propri prototipisti, che interverranno replicando i processi di lavoro reali; alla fine del percorso, inoltre, ogni azienda selezionerà almeno 3 studenti da inserire in organico, garantendo dunque ottime possibilità occupazionali per i partecipanti al corso.

Il progetto formativo creerà figure professionali qualificate che saranno in grado di confezionare il prototipo, scegliendo la giusta lavorazione in relazione alla qualità del prodotto richiesta, alle differenti tipologie di tessuto, alla modellistica e allo stile, alla vestibilità del capo e all’economia dei passaggi di confezione.

Sede del progetto per prototipisti e finanziamenti per gli studenti
L’area individuata per la nuova sede fa parte di un più ampio progetto di riqualificazione e rigenerazione urbana che riguarda gli spazi delle ex Officine Grafiche De Agostini, un nuovo e contemporaneo quartiere in cui convivranno spazi commerciali, residenziali e di formazione. Gli spazi dedicati alla didattica saranno dotati di macchinari di ultima generazione e di software all’avanguardia che consentiranno allo studente di imparare ad utilizzare la tecnologia più moderna sul mercato.

Istituto Secoli sosterrà gli studenti grazie a un piano di finanziamenti e di borse di studio. Da sottolineare il finanziamento “per Merito” di Banca Intesa San Paolo, grazie al quale i giovani potranno rimborsare la retta del corso una volta inseriti nel mondo del lavoro.

Rendering della nuova sede di Istituto Secoli a Novara

La prototipia è un’area strategica nel processo produttivo delle aziende di Moda, e i professionisti oggi presenti giocano un ruolo chiave nel processo della progettazione Moda, contribuendo in modo determinante a qualificare il prodotto Made in Italy.

Queste figure, per quanto importanti, sono sempre più difficili da reperire sul mercato e fino ad ora non esistevano percorsi formativi specifici. Per tale motivo, con grande entusiasmo, abbiamo deciso di realizzare con le aziende questo splendido progetto che ha i giovani al centro: vogliamo dare il nostro contributo per formare una nuova generazione di professionisti artigiani della Moda.

Adotteremo un metodo formativo innovativo, dinamico, applicato, focalizzato sull’apprendimento e sul lavoro di gruppo, che porterà gli studenti a lavorare insieme senza competizione, e li spingerà alla cooperazione per il raggiungimento di obiettivi comuni.Matteo Secoli, Presidente dell’Istituto