Tra le tecnologie per l’Industria dell’Abbigliamento e Moda sviluppate da Macpi, le unità automatiche per lo stiro giacca sono tra i modelli più automatizzati e apprezzati dalla clientela internazionale.

Macpi ora li ha resi tutti in versione 4.0 in modo che possano essere interconnessi ai sistemi gestionali di ultima generazione.

Le unità trasformate sono tante, tra cui i modelli 234 (stiro spalle, maniche e giromanica), 250 (stiro collo e revers), 517 (carosello per lo stiro davanti e schiene combinato, destro/sinistro) e molti altri che riguardano lo stiro finale della giacca.

Il risultato ottenuto da questi macchinari risponde ad alti livelli di automazione, qualità ed efficienza, caratteristiche imprescindibili per il settore della Confezione.

Modello 234: pressatura by Macpi

Il modello 234 è un’unità automatica con 2 piani superiori mobili indipendenti, orientabili e regolabili in ogni senso al fine di ottenere una pressatura perfettamente ortogonale alla forma inferiore.
Il movimento delle forme superiori è ottenuto con doppi cilindri (movimento veloce in avvicinamento e ritorno, sensibile in pressatura).

La macchina è completa di:

  • 2 manichini inferiori con inserto manica lungo, chiusura giromanica, forme per esterno manica;
  • piani superiori riscaldati a vapore e vaporizzanti;
  • piani inferiori: busto aspirante e vaporizzante nella zona spalla, manica vaporizzante e soffiante, esterno manica vaporizzante ed aspirante con dispositivo;
  • vacsteam e pivot, giromanica vaporizzante e soffiante;
  • dispositivo elettronico che permette di ottenere:
    • regolazione di precisione delle forme superiori nelle posizioni di pressatura e sfumatura;
    • selezione pressione stiro programmabile;
  • comandi montati direttamente sulle forme mobili superiori;
  • air jet;
  • n°2 spots di riferimento;
  • appendino per giacca;
  • Touch Screen TC7 7” con USB.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here