Juki introduce sul mercato italiano la PS800, presentata al mercato mondiale lo scorso settembre alla fiera CISMA di Shanghai.

La nuova macchina per cucire accomuna versatilità alla semplicità di utilizzo. Tramite l’ausilio di dime che il cliente può realizzare in base ai propri disegni di cucitura, la macchina è ideale per eseguire le operazioni più svariate: trapuntatura su giubbotti invernali, ribattitura di colli e polsi, cuciture in genere nella giacca come le applicazioni di cerniere e nastri di velcro, cucitura tasche.

Dettagli della PS800

La PS800 viene fornita con due diverse aree di cucitura:

  • 1200 x 800 mm, il cui movimento della barra di scorrimento della dima è a vite a ricircolo di sfere;
  • 800 x 450 mm, il cui movimento avviene con cinghia.

I formati grafici che supporta la macchina sono: DXF / AI / PLT / DST.

Entrambi i modelli possono essere accessoriati con il coltello rifilatore, il quale – essendo ruotante – esegue il rifilo del materiale in modo assolutamente preciso anche su parti curve.

Il lettore RFID avanzato rileva i tag posizionati sulla dima, così da evitare eventuali errori nella selezione dei programmi; rispetto al classico lettore a codici a barre il sistema RFID è più sicuro e stabile, in quanto i codici a barre tendono col tempo a deteriorarsi.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here