Juki introdurrà a breve in Italia una nuova linea di tagliacuci, la MO6800S/DD10, la cui particolarità sarà il motore diretto integrato sull’albero motore della macchina.

Il motore diretto entra in funzione solamente quando l’operatore aziona la macchina, garantendo un grande risparmio di energia rispetto ai motori tradizionali a frizione. Inoltre, l’azionamento diretto è molto più reattivo del motore tradizionale: consente un avvio rapido ed una risposta ai comandi dell’operatore molto più reattiva.

Il motore diretto utilizzato è un motore di tipo elettronico, con il pannello di comandi integrato nella macchina; una utilità molto comoda grazie alla quale si possono cambiare velocemente i parametri base di cucitura.

I modelli della nuova serie di tagliacuci Juki

La serie MO6800S comprenderà sia la macchina per sopraggitto ad un ago MO604S/DD10 sia la sopraggitto a due aghi MO6814S/DD10, così come la macchina per punto di sicurezza MO6816S/DD10 e la punto di sicurezza a 3 aghi MO6843S/DD10. Tutta la serie è fornibile anche in modalità semi-dry, con lubrificazione ridotta, con la nomenclatura MO6800D/DD10.

Tutti i modelli sono dotati di luce a LED che proietta un fascio luminoso sull’area di cucitura con due tonalità di luce (calda/fredda) selezionabile in 5 stadi attraverso l’apposito pulsante. La velocità di cucitura è di 7000 pti/minuto.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here