Itema, fornitore mondiale di soluzioni avanzate per la tessitura, ha ridefinito la struttura di Itemalab con la nuova divisione Industrial, che si affianca alla già esistente Textile.

Il centro di ricerca e incubatore di innovazione, inaugurato nel 2014 presso il Parco Scientifico e Tecnologico Kilometro Rosso di Bergamo, è nato con il compito di sviluppare la piattaforma “telaio del futuro” e tecnologie all’avanguardia per il settore tessile.

Oggi Itemalab diventa una realtà indipendente e allarga il proprio campo di azione, mettendo a disposizione di clienti, partner e del territorio anche competenze e servizi di system engineering e business process reengineering.

Sei abbonato a Technofashion? Leggi l’articolo completo di Itema su TCF aprile 2021

 

Non sei abbonato alla rivista Technofashion? Richiedi gratuitamente l’articolo completo

 

Le due divisioni di Itemalab

Forte di un team di 70 ingegneri e specialisti, nella sua nuova forma Itemalab continuerà con la divisione Textile a rispondere alle necessità di innovazione di Itema Group e del settore meccanotessile.

La nuova divisione Industrial sarà invece il punto di riferimento per tutte le realtà industriali che cercano partner d’eccellenza per studiare soluzioni avanzate per la digitalizzazione e la reingegnerizzazione di prodotti e processi industriali.

Il settore meccanotessile è uno dei più complessi del panorama industriale, data la convergenza di tecnologie meccaniche di altissima precisione, elettroniche e meccatroniche.

La multidisciplinarietà è uno dei punti di forza di Itemalab, grazie alla quale possiamo offrire soluzioni trasversali e offrire un significativo valore aggiunto sui temi dell’innovazione e della sostenibilità, della digitalizzazione e del system engineering, trasferendo le competenze maturate nel mondo meccanotessile anche ad altri settori. Ing. Lorenzo Minelli, General Manager di Itemalab

 

Oggi la strada da seguire è quella del gioco di squadra, dove collaborazione e sinergia delle competenze sono gli ingredienti fondamentali per crescere nel proprio settore e cogliere possibili opportunità in altri comparti industriali.

In RadiciGroup qualche mese fa abbiamo dato vita a Radici InNova, per condividere attività di ricerca e innovazione trasversali alle business area del Gruppo, confrontandosi e aprendosi ad aziende, università e centri di ricerca pubblici e privati esterni. Anche Itemalab va in questa direzione.Angelo Radici, a nome del CdA

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here