Soprattutto in un periodo di emergenza, che comporta nuove sfide e continui aggiornamenti, è fondamentale appoggiarsi a partner tecnologici che possono offrire prodotti di estrema flessibilità operativa, che consentano un rapido adeguamento ai cambi di scena e di produzione.

Per affrontare al meglio le problematiche del momento, IMA SpA propone macchine e attrezzature performanti in grado di essere utilizzate in filiere diverse, anche nel medicale.

IMA 890B serie Phoenix: massima flessibilità con alte prestazioni produttive

IMA 890B serie Phoenix è la macchina più versatile che ben si adatta anche alla produzione di DPI e in generale dell’abbigliamento medicale. È ideale per produzioni semplici e regolari con materiali eterogenei.
La macchina è dotata di encoder e la stesura di serie è senza pinze che sono disponibili come optional; il tessuto può essere alimentato in rotoli (di serie) o in pacchi faldati, con appositi optionals.

Completamente digitale, permette la creazione di un multistrato di tessuto con risparmio di tempo e materiale. L’utilizzo di specifici optional meccanici e software consentono la stesura ad alta velocità (100 mt/min max) con risparmio di materiale nelle testate.

IMA 890 serie Phoenix rappresenta il primo traguardo di un progetto di macchinari controllati interamente attraverso tecnologia digitale e realizzati con elettronica di ultima generazione. Software dedicati permettono inoltre il totale controllo, anche in remoto, delle funzionalità della macchina.

La macchina è Industria 4.0, poiché risponde al concetto di produzione automatizzata e interconnessa. Grazie alla tecnologia digitale lo stenditore è in grado infatti di raccogliere e gestire i dati, oltre che restituirli e interscambiarli con sistemi esterni.

IMA 890 serie Phoenix ha la predisposizione alla connessione internet per poter usufruire dell’innovativo servizio di diagnosi e assistenza remota, che consente di avere la propria macchina sempre efficiente e produttiva.

IMA890 è interfacciabile ed è disponibile sia nella versione 13 sia nella versione 14.

Movimentazione pezze e materassi

Il modello 808.11 è il più completo e il più automatizzato dei caricatori IMA, ma c’è anche una serie di modelli più semplici abbinabili alla stesura in base alle esigenze di spazio e di costi da parte del cliente.

Per queste produzioni IMA propone tavolo a conveyor per il trasporto diretto del materiale steso alla stazione di taglio in modo da garantire sempre la massima precisione nello spostamento.

Soluzione eco-friendly: ottimizzazione della produzione ed elevati standard qualitativi

I tagli automatici di ultima generazione di IMA garantiscono elevata produttività con software appositamente studiati.

Grazie all’utilizzo di optional hardware (raffreddamento/lubrificazione lama) e software, si adattano perfettamente alla produzione di dispositivi protettivi individuali e non solo.

Hanno inoltre bassi costi di esercizio e un consumo energetico che le rendono amiche dell’ambiente.

Le macchine di taglio IMA sono gestite da due software: il CCC (Cutting Control Center) per il controllo di tutte le funzioni e il Cutting Optimizer (CO) che velocizza e migliora il lavoro del taglio, in grado di operare indifferentemente su files di taglio (ISO) prodotti da qualsiasi CAD.
Entrambi i software, insieme, consentono di raggiungere le massime prestazioni in termini produttivi e qualitativi. In particolare, anche nel settore medicale è di primaria importanza l’ottimizzazione del piazzato con la possibilità di parametrizzare il software su 5 livelli di criticità della sagoma. Il tutto abbinato all’algoritmo per la strategia di taglio, in grado di determinare la miglior sequenza di taglio per ottimizzare la lavorazione. Per quanto riguarda la Human Interface del taglio automatico abbiamo la possibilità di parametrizzare ogni singolo materiale, salvarne i dati e richiamarli in un secondo momento.

Parametri:

  • Aspirazione regolabile fino ad una depressione di 200 mBar;
  • Accelerazione lineare e centrifuga regolabile, totalmente personalizzabile;
  • Possibilità di includere/escludere per ogni tipo di tessuto;
  • Raffreddamento lama;
  • Lubrificazione lama;
  • Regolazione velocità lama (algoritmo per gestire la rotazione lama in base alla velocità macchina, per evitare l’incollaggio del tessuto).

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here