progetto Atelier

La Regione Lombardia nel 2019 finanzia il progetto ATELIER, con quasi 698 mila euro a valere sui fondi POR FESR 2014-2020 (bando INNODRIVER). Obiettivo del progetto è quello di azzerare il consumo di acqua nel trattamento delle fibre tessili.

Partner del progetto sono l’azienda Loris Bellini, produttrice dell’impianto; Artefil, una tintoria del mondo Tessile; Innovhub, centro di ricerca che coordina e segue lo sviluppo sperimentale del progetto.

Una proposta concreta per la sostenibilità nel Tessile

Innovare, nel settore della Moda, oggi significa anche ridurre l’impatto ambientale del settore Fashion. In particolare, nel comparto Tessile l’acqua è utilizzata sia come veicolo di altre sostanze sia come mezzo detergente: si stima che in media per le sole fasi di lavaggio, tintura e funzionalizzazione vengano consumati 125 litri d’acqua per kg di fibra. Usare acqua significa, al contempo, spendere energia per asportarla.
Per questo il progetto ATELIER mira a eliminare l’utilizzo dell’acqua nella realtà tessile lombarda (specificamente nella tintura, nel lavaggio e nel finissaggio) grazie al ricorso a CO2 in fase critica.

Dopo circa un anno di attività i partner hanno progettato, realizzato e validato il primo impianto pilota.

Sono da poco stati avviati i test che mirano a quantificare i benefici dell’impianto, oltre che le qualità fisico-chimiche dei prodotti trattati, verificando se gli obiettivi inizialmente stimati (-95% utilizzo d’acqua, -70% consumi energetici, eliminazione reflui inquinanti) possano essere raggiunti mantenendo immutate le caratteristiche dei prodotti.

Qui il video esplicativo.

La presentazione del progetto

ATELIER è stato uno dei protagonisti dell’evento annuale “POR FESR 2014-2020. Innovazione e competitività”, organizzato da Regione Lombardia il 18 dicembre nella sala Biagi di Palazzo Lombardia con una grande risposta dalle imprese interessate.

Il Programma Operativo Regionale (POR), è lo strumento attraverso cui la Regione svilupperà dal 2014 al 2020 un piano di crescita sociale ed economica nei settori dello sviluppo industriale, dell’agenda digitale, dell’ambiente e dell’innovazione: si colloca all’interno di un quadro complessivo che fa riferimento alla Strategia Europa 2020 per una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva e nel rispetto dei vincoli di concentrazione tematica.

Il Fondo Europeo di Sviluppo Regionale, detto sinteticamente FESR, è uno dei Fondi strutturali e di investimento europei il cui obiettivo è quello di finanziare progetti di sviluppo all’interno dell’Unione europea.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here