In occasione dell’ultima ITMA 2019 Mesdan ha annunciato la revisione della linea di dinamometri semi-automatici mono-colonna, TENSO-LAB; proprio in quell’occasione è stato presentato il TENSO-LAB 4, quarta generazione di una famiglia di dinamometri che conta in tutto il mondo migliaia di unità.

Il nuovo TENSO-LAB 4 è costituito da una combinazione dei migliori ingredienti: la più recente tecnologia ed elettronica Mesdan, un nuovo software e nuovi accessori, alte prestazioni in termini di capacità, versatilità, precisione ed efficienza dei test, e un design italiano unico.

Novità tecniche di TENSO-LAB 4

TENSO-LAB 4 è all’avanguardia in ambito di flessibilità nell’esecuzione dei test, in quanto può essere configurato per testare qualsiasi tipo di materiale tessile e di pelle, dalle fibre singole e in ciuffo, fino agli accessori per abbigliamento e tessuti tecnici.

Sulla base della nuova struttura del TENSO-LAB 4 è stata poi sviluppata una nuova versione automatica a posizione singola: l’AUTODYN 3, dotato di un dispositivo di caricamento automatico del filo. Ideale per eseguire automaticamente prove su filati di bobine o rocche, può essere utilizzato anche in modalità semiautomatica per testare tutti gli altri materiali, come fibre, fili, matassine, tessuti, ecc.

L’ultima innovazione è infine rappresentata da AUTOFIL, un dinamometro a 24 posizioni completamente automatico, adatto per testare la resistenza dei filati. Il sistema automatico di cambio bobina, il PC integrato, le sue applicazioni versatili, il design compatto e l’elevata velocità di esecuzione dei test sono solo alcune delle peculiarità che caratterizzano il nuovo AUTOFIL.

Nuovi modelli Mesdan

Per completezza di gamma, Mesdan offre anche due modelli di dinamometri a doppia colonna, con elevata capacità di carico: TENSO-LAB 1000 (capacità 10 kN) e TENSO-LAB 5000 (capacità 50 kN), progettati per filati e tessuti tecnici ad alta tenacità, corde, straps e altri materiali pesanti.

Ultimo ma non meno importante: la terza generazione dello SPLICE SCANNER portatile. Il primo modello fu presentato 25 anni fa; grazie al suo successo e alla sua popolarità, questo strumento è risultato un’ottima soluzione per numerose filature e tintorie.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here