La ventesima edizione di MECSPE, in scena al polo fieristico BolognaFiere dal 10 al 12 giugno 2021, sarà all’insegna dell’espansione e dell’internazionalizzazione.

Parole chiave? Digitalizzazione, formazione e sostenibilità.

La sfida per il rilancio italiano riparte dunque all’insegna della modernità, guidata dalla propensione all’innovazione delle PMI, attestata anche dagli ultimi dati ISTAT (+10,8% nel triennio 2016-2018).

Piccole e medie imprese del manifatturiero, cuore pulsante dell’economia del nostro Paese, insieme ad altri importanti player del settore, hanno reagito con resilienza alla crisi, grazie anche agli investimenti in tecnologie innovative introdotti da tempo e rivelatisi fondamentali nel difficile periodo attraversato. Un nuovo anno adesso attende il comparto e con MECSPE a BolognaFiere siamo pronti a sostenerlo e a continuare a dedicare il massimo impegno con un’edizione nel segno della rinascita, al fianco di PMI, startup, associazioni, ITS e Università.Maruska Sabato, Project Manager di MECSPE
I numeri di MECSPE PARMA 2019
  • 135.000 m2 di superficie espositiva
  • 56.498 presenze professionali
  • 2.306 aziende presenti
  • 2.000 m2 di Tunnel dell’Innovazione in collaborazione con il Cluster Fabbrica Intelligente
  • 67 iniziative speciali e convegni

MECSPE 2021, nuova sede e nuove esperienze

Grazie allo spostamento nella nuova sede bolognese, MECSPE – principale manifestazione in Italia sulle tecnologie innovative per le imprese del manifatturiero e organizzata da Senaf – si presenta nel 2021 con una superficie espositiva più ampia (375.000 m2), ben 12 saloni divisi in 4 aree tematiche, 18 padiglioni adatti a ospitare una panoramica completa della produzione e della filiera industriale.

Inoltre, BolognaFiere consente di beneficiare dei collegamenti e delle infrastrutture che rendono il capoluogo emiliano più accessibile ai visitatori che frequentano la fiera. Tutto per offrire ai visitatori nuove esperienze in fiera, rispettandone le aspettative sempre in costante crescita.

Tema portante dell’edizione 2021 sarà la concretizzazione fisica della Fabbrica senza limiti con attività dimostrative, interattive ed esperienziali, per una concezione di fabbrica sempre più a misura d’uomo, capace di rendersi attrattiva e competitiva al di là degli spazi fisici tramite l’adozione di soluzioni innovative e strumenti digitali applicativi dell’Industria 4.0.

 

Per ulteriori informazioni:
MY PR
Paola Gianderico, Carmelo Abate
cell: 331-7623732
tel: 02-54123452
e-mail: paola.gianderico@mypr.itcarmelo.abate@mypr.it

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here