Sviluppata da Epson in collaborazione con Fratelli Robustelli e dotata dell’innovativa tecnologia di stampa proprietaria Epson PrecisionCore, la stampante digitale Monna Lisa Evo Tre 32 16 canali offre fino a 16 canali colore e una “cucina colori” che si avvicina sempre più a quella della stampa tradizionale.

Espon Monna Lisa Evo Tre 32 16 canali e i Genesta Acidi

Capace di ospitare in un rack esterno fino a 16 diverse sacche di Genesta Acidi, questa stampante si caratterizza per le ampie possibilità cromatiche a disposizione, colori speciali e trattamenti dedicati inclusi.

Accanto agli inchiostri Genesta Acidi tradizionali (Giallo, Arancio, Rosso, Magenta, Rubino, Blu, Cobalto, Ciano, Grigio, Nero), Monna Lisa Evo Tre 32 16 canali permette di impiegare i Genesta Fluorescenti (Flavina e Rosa) e i Genesta Bruno e Marino, senza sacrificare nessun colore di base e migliorando le solidità e, di conseguenza, la qualità del prodotto finale.

Epson e Lico Print, la stampa di tessuti elasticizzati
Tra le prime stamperie a testare sulla propria produzione la nuova brillantezza e l’impronta cromatica di Monna Lisa vi è Lico Print, azienda del distretto tessile comasco specializzata nella stampa di tessuti elasticizzati, Swimwear e Sportswear.

Grazie a una più ampia configurazione a livello coloristico e agli inchiostri Genesta Fluorescenti, che consentono di ottenere stampe più brillanti, Monna Lisa Evo Tre 32 16 canali consente a Lico Print di rispondere in maniera efficace anche ai desiderata dei clienti più esigenti, in cerca di tessuti destinati alla produzione di costumi da bagno e abbigliamento sportivo sempre più intensi e di grande impatto cromatico.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here