Con i cambiamenti in ambito di sostenibilità che arriveranno a livello europeo nei prossimi 3-4 anni, le aziende non potranno più gestirsi autonomamente in base a scelte volontarie.

Dovranno al contrario allinearsi a nuove direttive e regolamenti a salvaguardia di una competizione corretta e a tutela della sicurezza dei consumatori.

Ecco una notizia per chi vuole acquisire competenze con cui affrontare la transizione sostenibile nella Moda alla luce dei più recenti schemi di regolazione europea:

Università Cattolica – ASA (Alta Scuola per l’Ambiente)
e ModaCult – Centro per lo studio della Moda e della produzione Culturale,
in collaborazione con Blumine,
lanciano il corso executive sulla Moda sostenibile.

Target e obiettivi del corso sulla Moda sostenibile

Il corso formativo si rivolge a imprenditori, CEO, Sustainability Manager, Communication Manager, Marketing Strategist, consulenti di comunicazione e di strategia aziendale nel campo della Moda.

I principali obiettivi sono:

  • acquisire le competenze necessarie a gestire la transizione verso modelli di business sostenibili;
  • conoscere le normative e gli schemi regolativi applicabili nel settore della Moda;
  • imparare da casi aziendali che stanno sviluppando strategie di successo per l’adeguamento ai prossimi obblighi;
  • predisporre un proprio toolkit aziendale per fronteggiare le sfide relative alla sostenibilità nella Fashion Industry;
  • individuare nuove soluzioni e buone pratiche attraverso uno spazio interattivo di discussione e confronto con professionisti e operatori del settore.
PROGRAMMA

Le lezioni si svolgeranno venerdì e sabato.

Modulo 1: EXTENDED PRODUCER RESPONSIBILITY 20 e 21 settembre 2024

  • Politiche  per l’economia circolare, Direttive europee e normativa sull’EPR
  • Applicazione degli schemi EPR nel  campo della moda e funzionamento dei consorzi
  • Casi studio e implicazioni pratiche

Modulo 2. Ecodesign 25 e 26 ottobre 2024

  • Applicazione dell’Ecodesign nella filiera della moda (riciclabilità, impronta ambientale, manutenzione, digital product passport e tracciabilità)
  • Casi studio e implicazioni pratiche

Modulo 3. GREENWASHING – 29 e 30 novembre 2024

  • Politiche per la difesa del consumatore e concorrenza leale
  • La nuova proposta di direttiva sul Greenwashing e le implicazioni nel campo della moda
  • Casi studio e implicazioni pratiche

Contatti

Università Cattolica del Sacro Cuore – Formazione permanente 
Tel. +39 02 7234 5715

Per informazioni didattico-organizzative
francesca.cucchiara@unicatt.it

ISCRIVITI QUI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here