Per contribuire ad affrontare il problema degli scarti tessili nascono COOLMAX e THERMOLITE, fibre responsabili che uniscono tecnologia e performance.

La collaborazione strategica tra The LYCRA Company, specializzata in fibre e soluzioni tessili per l’industria dell’abbigliamento, e ITOCHU Corporation, Gruppo nipponico con business in diversi settori tra cui il Tessile, ha infatti dato vita a fibre realizzate al 100% da scarti tessili.

Gli scarti tessili, provenienti dai produttori di indumenti, attraverso un processo di depolimerizzazione e raffinazione vengono convertiti in fibre con proprietà paragonabili al poliestere vergine. Le nuove fibre sono disponibili nelle forme standard e adatte ai comuni processi tessili e agli usi di battitura degli isolanti.

COOLMAX e THERMOLITE: prodotti storici e programmi futuri

Le prime fibre COOLMAX e THERMOLITE sono state realizzate per molti anni con materie prime riciclate, come le bottiglie di PET riciclato; LYCRA continuerà a proporre questi prodotti parallelamente a quelli realizzati con il riciclo degli scarti tessili.

I nuovi prodotti saranno venduti da The LYCRA Company in tutto il mondo, ad esclusione del Giappone, dove ITOCHU sarà responsabile delle vendite e del marketing. Diverse fabbriche hanno accesso alle nuove offerte e inizieranno a breve a sviluppare tessuti con queste innovative fibre sostenibili.

Siamo lieti di annunciare la nostra alleanza con ITOCHU per contribuire ad affrontare il problema degli scarti tessili, che rappresenta una sfida sostanziale per la sostenibilità, dato che l’equivalente di un camion di scarti tessili viene mandato in discarica o incenerito ogni secondo. Questa collaborazione dimostra l’approccio sinergico che abbiamo nello sviluppo di prodotti e tecnologie che supportano un futuro più sostenibile per i nostri clienti a livello globale.Julien Born, direttore commerciale di The LYCRA Company

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here