L’Etiopia è un centro di produzione emergente per l’Industria Tessile-Abbigliamento globale; il Paese è un importante hub produttivo per la produzione di abbigliamento dei principali marchi del Fashion, grazie a costi di manodopera a basso costo, accordi di libero scambio con i principali mercati occidentali e un’economia in costante crescita.

Le esportazioni italiane in Etiopia, nell’ultimo quinquennio, sono cresciute in modo significativo. Per via dell’aumento della domanda di macchinario tessile, ACIMIT e e ICE Agenzia hanno realizzato un padiglione italiano alla prossima manifestazione fieristica ITME Africa: una delegazione di aziende meccanotessili italiane sarà dunque presente alla prima edizione di ITME Africa, che si terrà ad Addis Abeba dal 14 febbraio al 16 febbraio 2020.

I costruttori associati ACIMIT che parteciperanno

Nel padiglione esporranno 22 costruttori italiani di macchinari tessili. Tra questi ci sono i seguenti membri associati ACIMIT:

  • Arioli
  • Biancalani
  • Bianco
  • Bonino
  • Carù
  • Corino
  • Erhardt-Leimer
  • Fadis
  • Ferraro
  • Flainox
  • Lafer
  • Loptex
  • Mariplast
  • Mcs
  • Mesdan
  • Pugi
  • Ratti
  • Reggiani
  • Roj
  • Santoni
  • Savio.

Un’occasione di visibilità e incontri professionali

«La qualità della nostra tecnologia è decisamente superiore a quella dei concorrenti che operano in questo mercato» commenta Alessandro Zucchi, Presidente di ACIMIT. «ITME Africa, nonché le missioni istituzionali organizzate negli ultimi anni nell’area subsahariana, grazie al supporto del Ministero dello Sviluppo Economico e ICE Agenzia offrono l’opportunità a molte nostre aziende di farsi conoscere in un’area che ha ottime potenzialità di sviluppo per il settore meccanotessile».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here