Gli organizzatori di Filo stanno già lavorando alla 55° edizione della rassegna internazionale, che avrà luogo il 24 e 25 febbraio 2021 a MiCo-Milano Convention Centre. Il Salone è stato confermato per permettere alle aziende espositrici di dimostrare la loro voglia di rispondere alla crisi, riprendendo insieme – in un’ottica di filiera – il cammino di crescita.

Pur con la consapevolezza della situazione incerta a livello nazionale e internazionale dovuta alla seconda ondata di Covid-19, quindi, i lavori proseguono perché, come spiega il General Manager di Filo Paolo Monfermoso, «per la presentazione dei prodotti delle aziende espositrici la fiera in presenza è imprescindibile. Le rassegne virtuali non sono sufficienti a mostrare tutte le qualità di un prodotto tessile e la grande creatività delle nostre aziende che sta alla base di quel prodotto. Né le rassegne virtuali riescono a dar conto della flessibilità e della adattabilità che le aziende espositrici mettono al servizio dei loro clienti».

Filo, la presentazione delle proposte sviluppo prodotto

Anche questa volta, la presentazione delle proposte sviluppo prodotto, che si terrà in dicembre, avrà luogo sottoforma di webinar.

La presentazione delle proposte sviluppo prodotto è l’occasione in cui il digitale si dimostra un valore aggiunto per la nostra fiera. Anche al di là delle difficoltà di spostamento di questo periodo, la formula webinar ci permette di raggiungere in un’unica occasione e in modo semplice, efficace e rapido tutte le persone interessate in Italia e all’estero, dagli espositori agli uffici stile, alla stampa. I dati di partecipazione al webinar di luglio per la presentazione della 54a edizione di Filo mostrano come questo canale ci abbia consentito di dialogare con un pubblico ben più ampio di quello che tradizionalmente seguiva i nostri incontri di Biella, Milano e Prato.Paolo Monfermoso, General Manager di Filo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here