Regione Lombardia ha pubblicato, sul sito di Open Innovation, un breve questionario (tempo: 5 minuti) relativo allo smart working, che la maggior parte delle aziende ha dovuto attivare in questa situazione di emergenza.

Rispondendo alle domande, che sono sia aperte sia a risposta multipla, è possibile segnalare i pro e contro riscontrati nel passaggio al lavoro da casa.

I risultati riguardanti le difficoltà incontrate, i vantaggi e le esigenze emerse aiuteranno la Regione a sviluppare azioni e strumenti per favorire un uso efficiente del lavoro agile, anche in seguito all’emergenza.

Gli argomenti principali riguardano il livello di produttività, di stress o di soddisfazione; la facilità di connessione, il relazionarsi digitalmente con colleghi e clienti, un confronto generale tra il pre e post-smart working.

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here