Giulio Di Sabato è stato insignito dell’onorificenza di Cavaliere dell’Ordine “Al Merito della Repubblica Italiana” del presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel corso di una cerimonia che si è svolta nel giardino della Prefettura di Milano.

Un’onorificenza che riconosce il contributo che Di Sabato ha dato nel corso degli anni al comparto della Moda Made in Italy (non ultimo con il suo ruolo di Presidente di Assomoda e Presidente Onorario di Assotemporary) con la sua valorizzazione dei diversi aspetti che fanno capo al segmento, compresa l’attenzione ai talenti emergenti, alla capacità di sfruttare nuove sinergie e di trovare nuovi mercati per la valorizzazione del Made in Italy.

Motivazioni che si trovano nelle parole con cui il prefetto Renato Saccone, il governatore Roberto Fontana e la vicesindaco Anna Scavuzzo hanno consegnato le onorificenze “cittadini che hanno dato lustro al Paese con importanti contributi nel campo della cultura, dell’arte, dell’economia” e che si ritrovano pienamente nel ricco e versatile profilo di Giulio Di Sabato.

Giulio Di Sabato, una carriera al servizio della Moda Made in Italy
Nato a Terni ma milanese di adozione, dopo gli studi negli USA – dove si laurea in Scienze Politiche alla Western States University – Giulio Di Sabato torna in Italia, dove sviluppa un’importante attività di distribuzione e rappresentanza affermandosi nel Fashion business.

Attento alle potenzialità dei mercati in continua crescita, sviluppa un forte network distributivo in oltre 50 Paesi nel mondo rivolto non solo a marchi di fama ma anche promuovendo brand giovani e sostenendone la crescita.

Una passione per la Moda che Di Sabato coltiva a tutto tondo fino a creare il Codice Deontologico dell’Agente di Moda grazie alla cui eco nel 2005 viene eletto Presidente di Assomoda, la più importante associazione italiana ed europea di agenti e distributori nella moda, e successivamente riceve la nomina di Presidente di Assotemporary, che rappresenta e tutela i temporary shop e gli showroom, di cui è oggi presidente onorario.

Forte di un’esperienza internazionale che lo porta a stringere relazioni con i principali mercati extraeuropei (Cina in primis, ma anche Russia e Africa, Paese quest’ultimo dove è stato insignito del titolo di Ambasciatore di Pace dal Miracle Africa International Foundation), nel 2019 è Vicepresidente della Fnaarc, la più importante associazione italiana degli agenti di commercio e il 2020 lo vede promotore di Best Showroom, l’Associazione che raccoglie intorno a sé i migliori showroom milanesi, per renderli protagonisti della filiera Fashion e rilanciare il Sistema Moda nell’epoca post Covid.

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here