ITMA 2019, l’esposizione internazionale dedicata alle macchine tessili che si è svolta a Barcellona dal 20 al 26 giugno, è stata una vetrina privilegiata per Marzoli – azienda del Gruppo Camozzi specializzata nella fornitura di linee complete di macchine, componenti e soluzioni digitali per il processo di filatura.

Marzoli ha partecipato alla manifestazione con un’immagine completamente rinnovata e una ricca esposizione di soluzioni inedite, volte ad assicurare livelli di performance più elevati, in linea con gli standard del Gruppo Camozzi di cui condivide impostazione e valori.

I prodotti Marzoli presentati a ITMA

Tra le novità presentate, spicca Brain Box: l’inedito software brevettato da Marzoli con app integrata, sviluppata interamente in-house, che permette di accrescere notevolmente le performance degli impianti. I dati emersi dai test condotti rilevano, infatti, un incremento del 5,5% della produttività, un aumento dell’8% dell’efficienza e un risparmio energetico dell’1,5%. L’installazione è semplice e veloce, in soli quattro step: applicazione dei sensori sulle singole macchine, connessione degli stessi alla Brain Box, download della app e attivazione della funzione di monitoraggio per la rilevazione di eventuali criticità.

La pettinatrice CMX

Protagonista a ITMA anche l’innovativo modulo da 24.000 fusi firmato Marzoli che, rispetto alle tradizionali linee di filatura, permette ai Clienti di conseguire una significativa riduzione del TCO (Total Cost of Ownership) grazie ad un risparmio del 4% dei costi per il condizionamento, una diminuzione del 10% degli investimenti in metri quadri dei siti produttivi e del 9% in costi di logistica interna. A ITMA uno spazio era poi dedicato alla realtà virtuale, che ha permesso ai presenti di “visitare” un impianto di filatura completo. Un’esperienza unica per visualizzare in anteprima, attraverso video dedicati, tutte le potenzialità e i vantaggi offerti dalle singole macchine e soluzioni Marzoli, tra cui anche i due ulteriori prodotti in lancio: la rivoluzionaria pettinatrice CMX e il filatoio MDS2.4 da 2400 fusi.

Marzoli: i punti di forza

“Textile Engineering” – incorporato anche nel nuovo logo istituzionale di Marzoli – esprime la sua capacità di innovare e di lavorare a stretto contatto con i propri clienti, supportandoli in tutte le fasi del processo: dallo studio preliminare alla costruzione dell’impianto stesso, dallo start up delle linee alla loro ottimizzazione, gestione e successiva messa in funzione, sia che si tratti di una singola macchina, sia di un sistema di filatura completa. Un approccio evoluto, che posiziona sempre di più Marzoli in qualità di Partner Globale per la realizzazione di soluzioni uniche, esportate in tutto il mondo quale sinonimo di efficienza produttiva, flessibilità e qualità.

Immagine del nuovo modulo

Ulteriore punto di forza dell’azienda è dato dalla sua abilità nello sviluppare e combinare le tecnologie digitali più avanzate, con sensoristica e sistemi per la diagnostica integrata, dando vita a soluzioni smart per la manutenzione predittiva, il controllo e la gestione da remoto degli impianti. Nello specifico, Marzoli ha sviluppato, in collaborazione con Camozzi Digital, l’MRM (Marzoli Remote Maintenance): la prima piattaforma software brevettata al mondo che analizza i big data dei processi delle macchine rilevati come mission critical, per monitorarne in maniera continuativa l’operatività, a vantaggio di una significativa riduzione dei fermi macchina, maggior vita utile dei componenti ed interventi di manutenzione più efficaci e tempestivi. Il controllo da remoto, invece, è reso possibile da YarNet: un software altamente innovativo grazie a cui l’utente può facilmente gestire direttamente dal PC l’intero processo di filatura firmato Marzoli, interrogando in modo facile e veloce ogni singola macchina. Un reale valore aggiunto per i clienti, che puntano alla massimizzazione della produttività e della redditività.

I commenti ufficiali

L’Ing. Cristian Locatelli, General Manager di Marzoli & Camozzi Digital, commenta: «CMX, punta di diamante per la sua eccellenza, è un nuovo sistema di pettinatura a 10 teste che, con una capacità fino a 115Kg/h, assicura un livello di produttività superiore nella misura del 25%, rispetto al precedente modello e un risparmio energetico pari al 20% kW/Kg. Allo stesso modo, il filatoio MDS2.4 Hyper Ring, da 2400 fusi, riduce di almeno il 50% i consumi energetici legati al sistema di aspirazione, oltre a garantire la massima efficienza, con investimenti ridotti e bassi costi di manuntenzione».
L’Ing. Locatelli poi conclude: «Essere Partner dei nostri clienti per noi significa, infatti, mettere in campo tutta l’expertise e il know-how tecnologico a nostra disposizione, per assicurare una consulenza di qualità mirata allo sviluppo di impianti sempre al massimo delle performance».

«Essere presenti ad una Manifestazione prestigiosa come ITMA è di fondamentale importanza per il nostro Gruppo, quale momento di confronto con i professionisti del settore e, un’occasione preziosa per condividere l’elevata valenza delle soluzioni Marzoli per la filatura del futuro» commenta Lodovico Camozzi, President and Chief Executive Officer del Gruppo Camozzi, che conclude: «Siamo certi, infatti, che la nostra vision volta al miglioramento continuo rappresenti un valore aggiunto per i Clienti, che potranno così puntare a nuovi sfidanti obiettivi per crescere nel loro mercato di riferimento».

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here