Seta, zip, aderente e oversize: la prima collezione di Aurora de Matteis, giovane stilista torinese diplomata all’Istituto Secoli di Milano, gioca sui contrasti e punta al mercato internazionale

 

Matteis
La designer Aurora de Matteis

Disegnare abiti per Aurora de Matteis è sempre una grande passione, che si è trasformata in un percorso professionalizzante grazie all’Istituto Secoli di Milano.

«Sono stata a diversi open day – ricorda Aurora – e mi hanno molto colpita la disponibilità e la cortesia dei referenti dell’Istituto Secoli. Ora che ho finito il corso di studi posso testimoniare che offrono una preparazione completa e approfondita, che mi ha permesso di aprire la mia label personale».

Le sfide per una realtà giovane

De Matteis
Collezione P/E 2020: Urban Active

Coraggio, caparbietà e dedizione non mancano a de Matteis, che cura da sola tutti i passaggi necessari ad arrivare al capo finito: sviluppa la collezione tramite i bozzetti, crea i modelli e finalizza i prototipi, fino a quando il capo di abbigliamento è pronto per essere passato alla confezione vera e propria, che viene affidata ad aziende partner sul territorio.

Matteis
Collezione P/E 2020: Urban Active

«Finché si è trattato di disegnare, tagliare la tela e appuntarla sul manichino, sdifettarla e arrivare al prototipo conclusivo provato su una persona e al cartamodello, non ho avuto problemi» confida la giovane designer. «Ho incontrato le vere prime difficoltà nel passare al processo di produzione dei capi. Anche considerando che la mia è una realtà giovane, è stato molto complesso individuare i partner giusti, in grado di seguire il mio progetto con sensibilità logistica ed economica. Riuscire a contenere i costi di produzione senza rinunciare alla qualità dei materiali utilizzati è fondamentale per poter uscire a un prezzo che sia accattivante e rispettoso del processo produttivo in toto».

Un altro scoglio da superare è stato l’approvvigionamento di tessuti. «Io uso soprattutto seta combinata con tessuti tecnici e le aziende che li producono sono ovviamente abituate a fornire metrature importanti, mentre io ho bisogno di quantità contenute. Ma l’importante è non permettere alle difficoltà di smorzare l’entusiasmo con cui si parte».

Aurora de Matteis: progetti in corso e futuri

Matteis
Collezione P/E 2020: Urban Active

Qual è la filosofia che caratterizza il marchio Aurora de Matteis? «Il mio obiettivo – spiega la stilista – è quello di reinterpretare con un approccio moderno le linee classiche dell’abbigliamento femminile, rendendole più attuali e dando loro una forte personalità, come la donna per cui sono pensate: giovane e dinamica, dallo spirito sportivo ma che sa valorizzare la propria femminilità e unicità».

Elementi importanti sono «l’accostamento di materiali e tessuti di alta qualità in contrasto tra loro, la ricerca di materiali tecnici innovativi e l’uso di accessori ricercati, ad esempio l’uso di zip spalmate sulla seta: un accostamento decisamente non convenzionale».

Il mondo circostante, con tutte le sue dinamiche e le sue opportunità, è la prima fonte di ispirazione per Aurora. Proprio dall’esperienza vissuta la scorsa estate alle Hawaii è nata una nuova capsule di costumi, che va ad affiancarsi alla collezione “Urban Active” P/E 2020 pronta al lancio sul sito e alla collezione A/I 2020-2021 che è in dirittura d’arrivo.
La collezione estiva è composta da 13 outfit, corrispondenti a circa 30 capi diversi: indumenti oversize si alternano a giacche, gonne e mantelle più formali e aderenti, consentendo abbinamenti diversi in linea con l’idea che la donna debba essere se stessa e sentirsi libera di esprimere la propria personalità attraverso l’abbigliamento.

Sei abbonato a Technofashion? Leggi l’articolo completo

Non sei abbonato alla rivista Technofashion? Richiedi gratuitamente l’articolo completo

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here