Tessitura

Fra passato, presente e futuro con Wiln-Tex

Saper sfruttare un’esperienza trentennale nel settore meccanotessile per dar vita a una nuova società di importazione al servizio dei mercati internazionali. Perché l’imprenditoria italiana non si ferma mai…
Jacquard Tiger
La macchina jacquard Tiger
Jacquard Tiger
La macchina jacquard Tiger

Si chiama Wiln-Tex ed è una piccola società con sede amministrativa a Milano e sede operativa in provincia di Bergamo, e con una storia piuttosto recente. Recente però solo nella struttura, perché di fatto il team alla guida dell’azienda proviene da un’esperienza quasi trentennale nel meccanotessile europeo e qualche anno fa si è buttato in una coraggiosa avventura professionale.

Wiln-Tex: prima il fashion…

Tutto è cominciato circa dieci anni fa con l’abbigliamento promozionale personalizzato. Due anni fa poi, sfruttando la  conoscenza del settore tessile, si è aggiunta anche l’importazione di telai e macchine jacquard dalla Cina, e si sono create due divisioni aziendali di Wiln-Tex: Fashion e Meccanotessile.

L’abbigliamento tailored branding realizzato è 100% made in Europe; si studiano la collezione e il campionario del cliente partendo da proposta grafica, varianti scelta tessuto e ricerca del prodotto; si realizzano campionari di abbigliamento sportivo con un occhio di riguardo alla tecnicità dei materiali e delle soluzioni accessorie; si collabora con i clienti alla realizzazione di progetti di branding, sviluppando capi personalizzati, accessori e gadgets. Capi e accessori anche per eventi e manifestazioni sportive nel mondo dello sci e degli sport invernali, della vela e degli sport acquatici, garantendo, anche per piccole quantità, un alto livello di personalizzazione: dall’asciugamano jacquard in filo di cotone macrò  alla cravatta di seta 100% di Como, dalla felpa di cotone 100% garzato alla polo piquet, al casco omologato da sci e così via”.

Telaio Wizard
Telaio Wizard a pinze e nastri flessibili

 …Poi il meccanotessile

Da un paio d’anni dunque è partita anche l’attività di importazione di macchinario meccanotessile dalla Cina, destinato prevalentemente ai mercati europei. Partendo dal presupposto che le aziende cinesi oggi hanno fatto grandi passi avanti e hanno raggiunto un certo livello, seppur ancora molto lontano da quello delle aziende italiane ed europee, l’azienda ha pensato che poteva importare il loro macchinario, messo a punto però dalla stessa con le opportune migliorie, dalla certificazione di conformità CE agli innumerevoli dettagli tecnici ed elettronici; un allestimento “nobile” – spiegano – frutto della sofisticata tecnologia europea e non solo, sicuramente non paragonabile a quella cinese. Il team alla guida di Wiln-Tex si occupa degli aspetti commerciali; si è creato una rete vendita che, a differenza dei paesi esteri dove è sufficiente un solo agente per paese, in Italia prevede la presenza di un agente in ciascun distretto tessile, come Biella, Como, la Brianza, Prato eccetera. Oltre alla rete vendita l’azienda si avvale di tecnici in loco in grado di fornire celermente l’assistenza tecnica necessaria e la ricambistica.

I telai Wizard e le macchine jacquard Tiger hanno un posizionamento nel mercato ben preciso. Non pretendono di mettersi in concorrenza con i grandi produttori europei, anche perché le macchine sono destinate a target diversi. L’azienda guarda alla piccola tessitura o al terzista, interessati a installare sistemi economici ma versatili e funzionali, magari trovando nelle macchine Wiln-Tex una valida alternativa a quelle usate, con lo stesso prezzo ma con in più la garanzia, l’assistenza e dettagli tecnici aggiornati.

Fra presente e futuro

Al momento i principali mercati dell’azienda sono la Turchia, la Corea del nord e del sud, l’Iran, l’India, la Spagna, il Portogallo e, seppur marginalmente, l’Italia, mercato assai difficile ed esigente.

L’obiettivo principale di Wiln-Tex è quello di continuare a lavorare sulle macchine per apportare tutte le migliorie necessarie, con il supporto di tecnici esperti e ingegneri, per poter poi entrare più facilmente in mercati molto più selettivi, non solo per il prezzo ma anche per il livello di prestazioni.

Per le moderne esigenze di tessitura
Il telaio Wizard a pinze e nastri flessibili si basa su moderne tecnologie di inserzione della trama mediante pinze molto particolari, versatili e adatte alla tessitura di una vastissima gamma di articoli, compresi tessuti con fili speciali. È caratterizzata da un facile utilizzo, da una grande solidità della costruzione e dalla flessibilità del tipo di tessitura. Con questo telaio si è cercato un mix di versatilità, semplicità di utilizzo, prestazioni e prezzo. Le macchine vengono assemblate e collaudate in Cina sotto la stretta supervisione di personale tecnico italiano, che riesce a seguirne il percorso dalla nascita alla spedizione.
E c’è anche la Jacquard
La macchina jacquard Tiger offre una riduzione dei costi di manutenzione e un minor consumo di pezzi di ricambio nel dispositivo di formazione del passo, oltre a un’alta velocità di rotazione e una torsione ridotta, pensata per la produzione di disegni jacquard di grandi dimensioni. La sua struttura mono-modulare ad alta resistenza permette grande stabilità della struttura e affidabilità. È dotata di controllore intercambiabile (uno unico potrebbe gestire più macchine). Per quanto riguarda la ricambistica, ogni pezzo è sostituibile sul commercio senza necessariamente essere acquistato dall’azienda fornitrice.

di Cloe Bellini

Richiedi maggiori informazioni










Nome*

Cognome*

Azienda

E-mail*

Telefono

Oggetto

Messaggio

Inserire questo codice*: captcha 

Ho letto e accetto l'informativa sulla privacy*

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here