La Digital Boutique di DS Group

Nel febbraio 2015 DS Group, con i partner tecnologici Samsung Electronics, Microsoft, SAP e Intel ha inaugurato nella sua sede milanese la “Digital Boutique”. DS Group, è un’azienda italiana di consulenza ICT specializzata nella progettazione e nello sviluppo di soluzioni applicative”mobile” multipiattaforma e “multidevice”. Tra le aree strategiche di DS Group vi è la Digital Retail Experience, dove ha affiancato molti marchi prestigiosi del Fashion & Luxury.

La “Digital boutique” è uno spazio tecnologico basato sull’integrazione fra dinamiche proprie del retail e tecnologie digitali. Propone un percorso a tappe, che riproducono le fasi del processo di vendita: dall’ingresso, accoglienza del cliente, la prova, le interazioni con il prodotto fino al congedo e al pagamento. In ogni tappa il cliente vive un’esperienza digitale e una nuova modalità d’acquisto.

Romeo Quartiero, Presidente e CEO di DS Group ha dichiarato «La Digital Boutique nasce, dopo anni di studio e lavoro in sinergia con i nostri clienti e con i nostri partner tecnologici, come il negozio ideale per i nuovi scenari economici e sociologici del mercato retail; questo vale sia per la persona che viene messa al centro di tutto il processo di acquisto sia per la marca che impara a conoscere meglio il consumatore ed entra in relazione diretta con lui e che può sostenere i prodotti, ottimizzare magazzino e distribuzione, rendere efficiente marketing e customer care».

Il lay out e il concept di “Digital Boutique” è stato progettato dal designer Alessandro Luciani.

Le tappe tecnologiche della Digital Boutique di DS Group

Combenia, piattaforma che DS Group ha sviluppato specificamente per il retail, è il cuore del progetto e serve a integrare le diverse tecnologie. Ogni tappa del percorso è supportata da diverse soluzioni.

Ingresso

La partenza è il riconoscimento e mappatura del cliente in ingresso, tappa chiamata “Store Analytics and Virtual Check-In”. In questa fase si utilizzano tecnologie di rilevazione, fra cui telecamere, beacon e wi-fi, per mappare gli ingressi delle persone e la permanenza nello store. Queste tecnologie si possono applicare anche all’esterno dello store, in vetrina per misurare e analizzare i passaggi nei vari momenti della giornata. La tecnologia permette di profilare il consumatore in ingresso per mettere una comunicazione e anche un’interazione con il personale di vendita personalizzate.

Accoglienza del cliente

La seconda tappa è chiamata, “Interactive Digital Signage”: un grande schermo, con una Web cam incorporata, che proietta video e contenuti personalizzati come abbinamenti diversi secondo il sesso e della fascia d’età della persona.

Presentazione dei capi

Lo step successivo è “Hybrid Shop Experience”: tavoli e totem interattivi permettono al consumatore l’e-shop direttamente nello store, può, infatti, mentre prova un capo, visualizzare altre taglie e colori, ordinando modelli non disponibili in negozio, con consegna a casa o in altro indirizzo.

Prova degli articoli

La fase della prova vede al centro, la “Smart Dressing Room”, il camerino multimediale, che quando il cliente entra, rileva grazie alla presenza di tag gli articoli. In questa fase la tecnologia permette di sviluppare utilissime statistiche tra il provato e il venduto, profilando così le preferenze della clientela con informazioni molto utili per lo sviluppo collezioni. Al cross merchandising è di supporto lo specchio” touch screen” interattivo che propone sulle scelte del cliente, alternative o abbinamenti complementari.

Pagamento e congedo

La fase finale, pagamento e congedo è definita “Mobile Payment”, con i dispositivi mobili dedicati al pagamento, fra cui il “Mobile Pos”, che, in massima sicurezza, superano il tradizionale punto cassa, per diffonderlo eliminando code e le attese e offrendo al cliente comodità e discrezionalità. La tecnologia diventa un grande supporto per il team di vendita, che ha la possibilità attraverso dispositivi dedicati e a disposizione dello staff di seguire tutta la “shopping experience” dei clienti.

ds groupe, negozio digitale a tappe tecnologiche
Interno della Digital Boutique

L’integrazione del digitale, nello spazio fisico reale offre al consumatore un servizio e un’esperienza unica e innovativa, ma permette alle aziende di raccogliere e mappare i suoi comportamenti in store e verso il brand, un patrimonio di dati determinante in un mercato complesso e competitivo.

Continua a leggere a pag. 78 di Technofashion – Febbraio 2017

Accedi all’area riservata oppure  Abbonati adesso
CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here