Fondato nel 2007 con l’obiettivo di diventare il centro di formazione d’eccellenza di riferimento del sistema moda in Italia, il Milano Fashion Institute non ha scopo di lucro e vede la collaborazione di eccellenze del panorama accademico italiano e internazionale. Il suo obiettivo è formare i nuovi manager dell’industria della moda internazionale grazie ad una proposta formativa che coniuga competenze economiche, scientifiche e umanistiche.

E’ di recente entrata nella compagine sociale del Milano Fashion Institute, la Camera Nazionale della Moda Italiana, a seguito di un percorso che ha visto l’associazione schierata in prima linea nel processo di costituzione di questo ateneo specialistico. Si tratta di una mossa che farà entrare CNMI anche nel Consiglio Scientifico dell’istituto milanese, a fianco di Politecnico di Milano e Università Cattolica, portando così il know-how e l’esperienza maturata attraverso il confronto costante con i brand e le aziende su svariate tematiche, a partire dalla formazione fino alla sostenibilità e alla promozione della diversità e dell’inclusività.

Si tratta di un matrimonio, non del tutto nuovo: nel 2021, CNMI ha siglato una partnership con il Milano Fashion Institute per organizzare la prima edizione del master in Product Sustainability Management, che sta inaugurando la sua seconda edizione.

La formazione è uno dei pillar del progetto strategico che ho disegnato per CNMI e grazie a questa nuova partnership con il Milano Fashion Institute credo davvero che faremo dei nuovi incredibili passi in avanti, affermando la leadership della moda italiana nei mercati globali. Carlo Capasa, Presidente di CNMI
Più opportunità per gli studenti

Nicola Guerini, Direttore Generale Milano Fashion Institute ha manifestato tutto il suo entusiasmo: «La partecipazione attiva di Camera Nazionale della Moda Italiana aumenterà le opportunità per gli studenti di Milano Fashion Institute da diversi punti di vista. In primis, in termini di opportunità di collocamento professionale: non è un caso che il primo master co-progettato in Product Sustainability Management abbia avuto il 100% di placement. Inoltre, questa partnership consentirà di anticipare le richieste del mondo del lavoro, progettando insieme nuovi percorsi formativi e dando risposta alle professioni emergenti, con una piena integrazione tra Università e imprese del settore moda e lusso».