La Camera di Commercio di Prato ha aderito al “Servizio per la qualificazione e la certificazione di qualità delle filiere del Made in Italy“: il progetto si pone l’obiettivo di supportare la competitività delle PMI toscane grazie alla qualificazione e certificazione delle produzioni del Made in Italy, fornendo così un’importante leva competitiva alle aziende.

Le imprese possono rivolgersi a uno sportello attivo presso la Camera di commercio di Prato, che le sostiene e accompagna nei percorsi di qualificazione attraverso:

  • orientamento e prima assistenza alla qualificazione tramite informazioni generali sulle principali certificazioni internazionali (ISO 9001, ISO 14001, EMAS, SA 8000, BRC, IFS ecc.);
  • promozione del servizio e degli schemi di qualificazione di proprietà del Sistema camerale: la Camera seguirà direttamente sul campo l’iter di certificazione delle imprese, dalle prime informazioni al rilascio del Certificato e fino all’inserimento delle imprese certificate nel Registro delle filiere qualificate e alla promozione delle stesse.

Nello specifico, per i settori settori Tessile-Abbigliamento, Pelletteria, Pellicceria, Calzaturiero c’è “TF – Traceability & Fashion – Moda”: si tratta del sistema di tracciabilità volontario, promosso dal Sistema Camerale, per qualificare e valorizzare il settore Moda.
Le Camere di Commercio hanno realizzato questo strumento per le imprese italiane che vogliono differenziarsi nei mercati nazionali e internazionali puntando su qualità e origine dei processi produttivi e dei prodotti finiti.

TFashion: obiettivi e requisiti

TFashion prevede di mostrare in etichetta il Paese di origine delle principali fasi di lavorazione: l’obiettivo è quello di evidenziare il «tasso» di Made in Italy presente nel prodotto, garantendo una chiara ed efficace informazione al cliente (sia esso consumatore finale che impresa della filiera) e la massima trasparenza.

Le aziende interessate devono disporre di un sistema organizzativo e documentale tale da dimostrare l’origine delle principali fasi di lavorazione. I Sistemi di tracciabilità nel settore Moda riguardano le filiere produttive e possono essere applicati ai prodotti finiti (tutti i prodotti oppure una o più linee produttive) nonché ai processi produttivi qualora l’impresa intenda valorizzare l’origine di una o più fasi.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here