Un corso di tintura naturale con Kakishibu

L’Associazione Casa Clementina (Pettinengo -BI-) organizza un corso di tintura naturale con Kakishibu condotto da Chris Conrad dal 29 giugno al 1 luglio 2012.

Kakishibu è una sostanza derivata dal succo fermentato del caco o diospero. Il colore viene dalle molecole tanniniche e formano una sorta di copertura. Più di altre piante coloranti, kakishibu ha anche proprietà rinforzanti, antibatteriche e impermeabilizzanti. Kakishibu fu usato in Cina e in Corea ma è in Giappone che si è molto sviluppata la ricerca e l’utilizzo soprattutto nel periodo Edo (1603-1867). Tradizionalmente fu usato per proteggere il legno, per rendere impermeabile, come repellente degli insetti, per washi (carta Giapponese), tessuti, ombrelli e per la produzione del sake. Sia per le sue caratteristiche positive sopra elencate, che per quelle negative riguardanti l’odore del caco fermentato, questo tipo di tintura è stato molto utilizzato solo per i vestiti da lavoro, soprattutto la pesca, specie nell’area di Hiroshima. un’altro uso nautico è quello delle reti da pesca. L’uso più importante è stato per molto tempo quello legato ai sacchi per la fermentazione del riso per il sake; ora che il lavoro è meccanizzato, i sacchi sono diventati oggetto di collezionismo per il loro magnifico colore.

Chi è Chris Conrad 

Partita dagli Stati Uniti per il Giappone Chris Conrad ha studiato questa tecnica per più di sette anni, due dei quali con Masamichi Terada che le ha generosamente affidato tanti suoi segreti. Da molti anni insegna ed è autrice del libro “Kakishibu, traditional persimmon dye of Japan”.

Per informazioni e iscrizioni: casaclementina@alice.it  www.casaclementina.net

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here