TMT Manenti
Macchina di finissaggio asciutto T.M.T. Manenti serie PF 3000 al cui interno è installato un attuatore speciale appositamente sviluppato da Bonesi Pneumatik

Ogni tessuto, per migliorarne l’aspetto, le proprietà, anche in funzione dei futuri campi d’impiego, dev’essere sottoposto a trattamenti di finissaggio. In questo contesto T.M.T. Manenti produce macchine per il mondo tessile nell’ambito del finissaggio asciutto, ovvero una “nobilitazione” del tessuto “grezzo”, ottenuta attraverso determinati processi atti a conferire un aspetto finale privo d’impurità e imperfezioni, lucentezza, la sua cosiddetta “mano”, che lo rende adatto per la confezione di abiti, tessili per la casa o altri impieghi.

La collaborazione tra T.M.T. Manenti e Bonesi Pneumatik

Ed è su queste macchine che da alcuni decenni sono installati cilindri standard Bonesi Pneumatik; più recente è invece l’integrazione di alcuni prodotti speciali studiati, progettati ad hoc. Come nel caso di un attuatore speciale installato sulle macchine serie PF 3000, di tipo discontinuo, che permettono di ottenere cicli termici in autoclave con pressioni fino a 2 bar, con la possibilità di trattare sia lana, ma anche poliesteri e viscosa. Chiave e, al tempo stesso elemento critico in questo processo, è proprio l’autoclave con la sua portella ad apertura automatica (realizzata in diametri anche superiori a 2 m, per volumi che possono raggiungere anche 13.000 l). Allo scopo Bonesi Pneumatik ha sviluppato un cilindro con funzione di valvola di sicurezza del portello dell’autoclave, da 100 mm di diametro e corsa da 70 mm. Realizzato interamente in acciaio inox Aisi 304, il cilindro è provvisto di una particolare guarnizione pistone in Ptfe energizzato, con fascia di guida sempre in Ptfe, caricato grafite.

 

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here