Mascioni sceglie la stampa digitale con Durst Kappa 180

Con un’area di 430.000 metri quadri, lo stabilimento Mascioni produce tessuti per marchi quali Bassetti, Armani, Missoni, Calvin Klein, Ralph Lauren e Zara, oltre a tessuti tecnici, abbigliamento e a collezioni dedicate al settore alberghiero. L’azienda da sempre dimostra particolare attenzione per la sostenibilità, e proprio a fianco degli impianti è situata una centrale Siemens privata, una fonte energetica totalmente indipendente. «Durante i 50 anni della nostra storia, abbiamo continuamente investito in nuove tecnologie e innovazione per rendere la produzione sempre più efficiente preservando al contempo le risorse naturali. Ciò si applica anche ai nostri ultimi investimenti in tecnologia inkjet digitale, che riduce sensibilmente il consumo energetico e idrico rispetto all’uso dei metodi tradizionali e offre nuove prospettive di mercato per i nostri clienti e per noi stessi», ha dichiarato Carlo Mascioni, CO-CEO dell’azienda.

Negli ultimi due anni, infatti, la crescita della domanda di stampe digitali ha portato l’azienda ad acquistare a fine 2011 una stampante inkjet Durst Kappa 180 ad alte prestazioni. «Con i grandi volumi siamo in grado di mostrare i nostri punti di forza con la stampa rotativa, ma i nostri clienti si aspettano un fornitore full-service in grado di offrire soluzioni concrete e alternative valide per gli altri loro ordini».

«Sebbene potessimo scegliere tra numerosi produttori di macchine nel settore tessile, questi non erano in grado di offrire soluzioni inkjet idonee alle nostre esigenze. Così abbiamo deciso di adottare l’approccio opposto, cercando uno specialista in stampa inkjet che fornisse anche il settore tessile. E’ stato così che abbiamo conosciuto Durst. Con la Kappa 180 ora abbiamo un flusso di lavoro completamente nuovo poiché ogni cambiamento proviene direttamente dal computer, i tempi di impostazione e la produzione serigrafica appartengono al passato. Allo stesso tempo, abbiamo nuove sfide da affrontare, per esempio il controllo RIP, la gestione del colore, l’applicazione dell’inchiostro, la velocità di stampa e la risoluzione».

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Technofashion © 2017 Tutti i diritti riservati