Macpi Group celebra i suoi 50 anni

    “Abbiamo avuto la fortuna di poter fare un lavoro che amiamo, di aver avuto meravigliosi collaboratori, clienti amici e ottimi consiglieri. Senza di loro non avremmo potuto realizzare questo lungo percorso”.

    Con queste parole dei fondatori Luciano Sardini e Giovanni Cartabbia si apre il libro che il gruppo Macpi ha preparato in occasione dei festeggiamenti del suo cinquantesimo anniversario. Una cronistoria che percorre tutta l’attività del Gruppo nato nel 1961 con la produzione di macchine da stiro per poi diversificarsi negli anni con la creazione di macchine per l’adesivazione, tavoli da stiro, toppers, unità automatiche per lo stiro e, attraverso le società consociate, arrivare a dedicarsi al settore della lavanderia, della sala taglio e ultimamente anche al settore del bonding con la produzione di macchine speciali per la “saldatura” dei capi cosiddetti sew-free.

    Uno dei punti di forza dell’espansione del Gruppo in questi 50 anni è stata proprio la capacità di instaurare delle partnership di successo nel mondo che hanno permesso a Macpi di garantire un servizio post-vendita che nel lungo periodo è diventato un segno distintivo della strategia aziendale.

    Tutte le società del Gruppo sono specializzate e differenziate dal punto di vista tecnico e tecnologico, ma sono allo stesso tempo omogenee dal punto di vista logistico, commerciale e organizzativo, in modo da creare una fitta rete di collaborazioni che arriva a coprire sostanzialmente l’intero globo terrestre. La strategia globale di Macpi include anche la collaborazione con agenti e rappresentanti nel mondo e l’apertura di filiali dirette in Paesi come Spagna, India e Cina. A Shanghai, in particolare, Macpi ha iniziato la propria attività come centro assistenza ma si è poi stabilita anche con centri produttivi la cui progettazione rimane però in Italia, dove vengono testati tutti i componenti prima del loro utilizzo. Anche la responsabilità della produzione e della gestione commerciale dell’area è affidata interamente a personale italiano che, in linea con la strategia aziendale, antepone sempre la qualità del prodotto alla ricerca di un prezzo competitivo.

    1961-2011: l’innovazione del Gruppo Macpi

    1961. nascita di Macpi Group

    1968. realizzato un circuito che permette di avere vapore normale o surriscaldato per lo stiro a piega permanente, utilizzabile anche per lo stiro tradizionale.

    1969. costruzione, per la prima volta in Italia, di forni statici e in continuo per la polimerizzazione di capi a piega permanente.

    1971. realizzazione del controllo elettronico della temperatura nei ferri da stiro.

    1973. applicazione di programmatori elettronici a logica programmabile per il controllo di tutte le funzioni e della logica delle unità automatiche da stiro. Si è resa possibile la nascita delle prime unità automatiche da stiro con la capacità di fare, di registrare più programmi, metterli in memoria elettronica, potendoli comunque modificare, sostituire o richiamare per il funzionamento automatico della macchina.

    1973/74. costruzione per la prima volta tre unità automatiche per tutto il ciclo finale di stiro del capospalla.

    1974. costruzione di una macchina di adesivazione in continuo a piani bombati contrapposti con il vantaggio di un miglior scambio termico unito a una leggera pressatura durante tutto il tempo di riscaldamento dei pezzi.

    1977. realizzazione di uno scarico automatico per adesivatrici in continuo a più piste combinabili tra loro, ancor oggi unico per rendimento di qualità. L’operazione di scarico avviene senza tirare o deformare i pezzi di qualsiasi forma o dimensione.

    1978. creazione di una macchina per effettuare in due tempi, ma in una sola fase, lo stiro collo e la spezzatura rever grazie alla forma superiore oscillante.

    1983. nuovo scarico automatico del pantalone a capo singolo appeso da applicare alle macchine da stiro a carosello, con relativo sistema automatico di trasporto e distribuzione.

    1985. realizzazione di una macchina automatica per lo stiro del corpo della camicia, compreso carré e le spalle: una grande novità per la camiceria.

    1995. adesivatrice in continuo con riscaldamento elettrico, a vapore o misto con dispositivi automatizzati per il carico e lo scarico dei pezzi. La novità riguarda il sistema di riscaldamento che permette forti risparmi e un’uniformità di temperatura non raggiungibile con il solo riscaldamento elettrico. Grande razionalizzazione del lavoro grazie ai nuovi sistemi di carico e scarico.

    1997. costruzione di una nuova macchina per lo stiro del collo e la spezzatura dei revers con movimenti particolari atti a migliorare il posto di lavoro e ottenere una corretta e diversificata tipologia di stiro. La nuova pressa dispone di una forma superiore dotata di una pluralità di articolazioni e azionamenti i cui movimenti consentono di ottenere stirature di alta qualità.

    2000. progettazione e realizzazione di un’unità automatica a 4 stazioni per lo stiro soffiato dei pantaloni senza piega. Una macchina rivoluzionaria, rimasta unica nel suo genere.

    2005. costruzione del rivoluzionario tunnel a vapore con sistema di lavoro “step by step” in controtendenza con la metodologia in continuo. Riduzione dei consumi d’esercizio, ridotti ingombri e aumento della produttività sono le caratteristiche salienti.

    2010. realizzazione di una macchina per lo stiro e l’asciugatura industriale di indumenti e relativo procedimento completo di manichino perfezionato per lo stiro industriale.

    2010. realizzazione macchina per la preparazione di pannelli di tessuto per la successiva giunzione a tenuta di fluido particolarmente per tessuti laminati bistrato o tristrato

    2010. metodo di giunzione impermeabile su tessuti laminati tristrato o bistrato con o senza struttura complessa sul lato di unione o per tessuti con pelo alzato su uno o due lati.

    2010. registrazione marchio Macpi Joint.

    2011. progettazione macchina e metodologia per la realizzazione di una giunzione impermeabile su tessuti tristrato o bistrato impermeabili.

     

     

    LASCIA UN COMMENTO

    Please enter your comment!
    Please enter your name here