In anteprima a Parigi la piattaforma progettata dal MIT per il distretto pratese

Dal tessuto al capo finito, tutto in un unico territorio, utilizzando imprese diverse specializzate nelle varie fasi di lavorazione, per ottimizzare i tempi ma anche per poter garantire la qualità del prodotto: questa è la finalità di Fashion Valley, il progetto che ha preso forma nel territorio pratese per promuovere la catena produttiva del tessile/abbigliamento.

Un progetto innovativo, che attraverso l’utilizzo di una piattaforma progettata appositamente dal MIT per il distretto pratese, mette in rete le aziende del territorio dell’intera filiera per andare incontro alle esigenze di marchi emergenti, giovani stilisti, ma anche alle catene distributive che hanno esigenza di produrre in tempi rapidi, in quantità variabili, in maniera personalizzata e con un occhio particolare alla qualità.

Fashion Valley è una piattaforma innovativa che nasce per mettere in connessione creativi e aziende della moda con il mondo produttivo, per creare nuove sinergie. La piattaforma si compone di una parte pubblica e di un’area riservata. La parte pubblica è uno spazio dedicato alle nuove tendenze e alle novità del settore.

All’interno dell’area riservata le aziende produttrici della filiera moda, che si occupano delle fasi dalla produzione del tessuto e del filato a quella del capo finito, possono presentarsi per far conoscere le proprie abilità e specializzazioni e dare anche indicazioni su tempi e costi di produzione.

All’interno dell’area riservata i designer, i marchi emergenti, le imprese che commercializzano abbigliamento, possono fornire informazioni sul loro lavoro, sul loro stile, sulle loro esigenze, per individuare partner produttivi che siano in linea con le loro esigenze.

La piattaforma e’ stata sviluppata dal MIT Mobile Experience Lab, la prestigiosa università di Boston, con la collaborazione della Camera di Commercio di Prato. Costruita l’infrastruttura, con il contributo di Toscana Promozione, al suo popolamento collaboreranno anche Unione Industriale Pratese, Cna e Confartigianato. L’obiettivo è di intercettare quelle aziende del territorio che lavorano lungo la filiera che hanno l’elasticità necessaria a entrare in contatto con nuovi clienti producendo anche piccoli numeri e con una forte capacità di personalizzazione.

L’iniziativa verrà presentata in anteprima a Première Vision, a Parigi, dal 19 al 21 settembre, in uno stand appositamente dedicato dove verranno fatte delle presentazioni due volte al giorno (alle 11.30 e alle 15.30), con i video della nuova piattaforma, registrando e monitorando anche l’interesse dei possibili nuovi clienti della Fashion Valley.

 

Condividi quest’articolo
Invia il tuo commento

Per favore inserisci il tuo nome

Inserisci il tuo nome

Per favore inserisci un indirizzo e-mail valido

Inserisci un indirizzo e-mail

Per favore inserisci il tuo messaggio

Technofashion © 2017 Tutti i diritti riservati