Il cotone è il tessuto più scelto dalle famiglie. Secondo una ricerca indipendente Hall & Partners, commissionata da Cotton Usa, condotta in 12 dei mercati di consumo globali più grandi e/o in crescita (Italia, Stati Uniti, Regno Unito, Germania, Turchia, India, Indonesia, Tailandia, Vietnam, Cina, Giappone e Corea) più di tre quarti (76%) degli intervistati ha indicato che il tipo di tessuto è importante nelle loro decisioni di acquisto di abbigliamento. Ma come è percepito il cotone rispetto ai materiali sintetici?

Il cotone come sinonimo di comfort, valore e durata

I consumatori hanno più familiarità con il cotone (81%) rispetto ad altri tessuti molto conosciuti come il poliestere, il rayon e il modal. I fattori più importanti per i consumatori nell’acquisto di abbigliamento sono anche le caratteristiche: comfort, valore e durata.

Inoltre, i consumatori coinvolti nell’indagine sono stati in grado di identificare le differenze tra quattro tipologie di cotone: americano, egiziano, australiano e brasiliano. I risultati del sondaggio hanno rilevato che, a livello mondiale, i consumatori non solo hanno percezioni più positive di quello americano e sono anche disposti a pagare di più per avere capi prodotti con tale fibra.

Lo studio, realizzato nel 2017, ha coinvolto 2.473 responsabili delle decisioni familiari di età compresa tra i 25 e i 54 anni, l’80% dei quali di sesso femminile e il 20% di sesso maschile.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here