Fashion Economic Trends

I Fashion Economic Trends elaborati e diffusi da Cnmi (Camera Nazionale della Moda Italiana) mostrano che il 2018 si sta dimostrando un anno positivo per il settore del Fashion: i dati economici quest’anno rilevano infatti un aumento del 2,8% rispetto al 2017.
La previsione del fatturato relativo alla moda arriva a 66,76 miliardi, mentre comprendendo anche i comparti collegati si raggiungono i 90 miliardi di euro.

Nel secondo trimestre c’è stato un incremento complessivo del fatturato di +2,9% per la componente moda e a +3,5% per i settori collegati, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.

Previsioni dei Fashion Economic Trends per l’estero

Per l’industria del Fashion le esportazioni, nei primi cinque mesi dell’anno, hanno proseguito nella stessa direzione di sviluppo iniziata nel 2017.
Si è tuttavia verificata una battuta d’arresto per le merceologie collegate. La frenata riguarda la maggior parte delle aree di riferimento, con cali più marcati verso Usa (-2%), Francia (-3,5%) e Spagna (-4,2%). L’andamento verso i principali mercati della moda resta invece positivo, e la Svizzera rafforza la propria posizione come piattaforma logistica per le imprese italiane.

Secondo i Fashion Economic Trends, è prevista una crescita il giro d’affari per l’anno 2018 che sarà del +3% rispetto al 2017, con un +4,3% delle esportazioni. Il saldo con l’estero dovrebbe avanzare di circa 1 miliardo di euro rispetto al 2016, sfiorando i 18,7 miliardi.

I buoni risultati del 2018 sono tornati ai medesimi livelli di inizio 2008, recuperando in tal modo la caduta causata dalla crisi finanziaria, anche se il fatturato si trova ancora al di sotto dei massimi del 2017 e molto lontano da quello registrato nel 2000.

CONDIVIDI

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here