La moda inglese si fa “green”

Il premier britannico David Cameron ha recentemente rimarcato l’intenzione di rendere il suo Governo il più “verde” che la Gran Bretagna abbia mai sperimentato, con un impegno a 360 gradi per garantire una crescita economica che sia anche sostenibile. Green is Great, recita lo slogan della campagna governativa del Primo Ministro Cameron, attualmente in corso per promuovere l’eccellenza britannica.

Il Consolato Britannico di Milano, in collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, propone per la giornata del 14 marzo un momento di riflessione e approfondimento su come raggiungere risultati ancora più positivi nell’ambito della moda sostenibile. Stilisti, designers ed esponenti del mondo accademico ed industriale italiani e britannici avranno l’opportunità di discutere alcuni dei cambiamenti più interessanti legati alla sostenibilità ambientale e sociale che stanno positivamente cambiando l’intera filiera produttiva nell’ambito di “Sustainable Fashion: an Industry R-Evolution”.

Il programma, che si aprirà con il saluto del Vice Ambasciatore britannico Christopher Sainty e quello di Mario Boselli ed Anna Zegna di Camera Nazionale della Moda Italiana – rispettivamente Presidente e Vice Presidente con delega al tema Ecologia ed Ambiente – prevede contributi provenienti da un ampio spettro di esperienze e prospettive: dalla presentazione del set di strategie sostenibili elaborate all’interno del progetto Textiles Environment Design (TED) del Chelsea College of Art and Design, all’innovativo approccio al design del Centre for Sustainable Fashion del London College of Fashion, ad una panoramica delle collaborazioni instauratesi tra mondo accademico ed alcuni dei brand più rappresentativi a livello globale del calibro di Gucci, Puma, ed ISKO, dall’analisi dell’atteggiamento dei consumatori alla prospettiva delle aziende, per alcune delle quali la sostenibilità è ormai diventata parte integrale ed irrinunciabile di business.

L’incontro sarà moderato da Fabiana Giacomotti, Giornalista e Professore all’Università di Roma La Sapienza.

Per informazioni:

http://ukinitaly.fco.gov.uk/it/news/?view=News&id=737685582

 

LASCIA UN COMMENTO

Please enter your comment!
Please enter your name here